★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

Consiglio di lettura di Ottobre 2013

Confessione - Kanae Minato

MICIDIALE.

Questo libro mi è piaciuto parecchio nonostante la storia sia improbabile (ma non impossibile), non ci sia suspense o adrenalina e lo stile, ad ogni capitolo raccontato dal punto di vista di un personaggio che ruota attorno alla trama, sia un pò piatto... cioè come se fosse narrato dalla stessa persona. Comunque direi che le parti più interessanti sono state quelle narrate dalla Moriguchi, la madre di Nao e Shuya. 
Tra l'altro all'inizio della lettura questo tipo di stile monologo-dialoghi al passato e continui flashback mi dava fastidio... invece poi mi sono abituata ed anzi penso che sia uno stile particolare, che ti suggestiona... insomma, per essere un thriller lento e introspettivo in cui fin dalle prime pagine si sa chi sono i colpevoli degli omicidi, è proprio accattivante. 
Altra cosa che mi ha dato fastidio è stata l'assenza delle indagini della polizia, ma poi ho compreso che lo scopo di questo libro è in primis la VENDETTA, la psicologia dei personaggi con le loro emozioni, preoccupazioni e soprattutto le MOTIVAZIONI dei loro comportamenti. 
E' una storia assurda, surreale ma anche agghiacciante, cruda ed intensa... e un pò veritiera perchè non sai mai di cosa possa essere capace l'uomo per vendetta. 
Il finale, poi, mi ha fatto venire i brividi: se... se... e se... tutta una catena di eventi terribili e riconducibili ad una sola persona. 
Per il resto direi che come esordio non è niente male, scritto bene, scorrevole e approfondito... alcune volte ripetitivo ma ciò non mi ha particolarmente disturbato. 
Lo consiglio!