★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

Libro di cui se ne poteva a meno

La figlia degli elfi - Herbie Brennan

Questo quinto volume della saga La guerra degli elfi sarebbe da 2 stelline, perchè sono rimasta delusa... soprattutto alla fine. 
Ma andiamo con ordine: 
- ho trovato il libro più debole come storia, serio (non sono scoppiata a ridere come in certe battute e scene nei precedenti libri) e con la quasi assenza del connubio tra magia e tecnologia che aveva reso abbastanza originale la saga 
- il finale aperto non mi è piaciuto: questo matrimonio tra Rodilegno e Aisling... ma che cavolata! Aisling, peraltro personaggio molto antipatico, non doveva proprio esserci 
- le questioni lasciate in sospeso mi hanno fatto sorgere qualche perplessità: non c'erano prove contro Rodilegno per il fatto che voleva conquistare il Regno?! Ma va là, è 4 libri che lo vuole conquistare e ancora Aurora e Henry non se ne rendono conto?! E possibile che non credevano alle parole della figlia Mella? Ma ammazziamolo questo Lord Rodilegno e facciamo scoppiare la guerra! O facciamo concludere questa saga in qualche modo! 
- Sulfureo e Bombix dove sono finiti? No perchè sono sicura che non siano morti nemmeno loro... che prima o poi vengono ripescati in qualche altro modo idiota

Non si può continuare a scrivere libri con gli stessi personaggi senza avere una bella trama di fondo... altrimenti serve solo a far allungare il brodo. Davvero, i precedenti volumi erano stati molto gradevoli (essendo anche il mio primo fantasy) ed era meglio che mi fermavo al quarto, che almeno era più autoconclusivo de La figlia degli elfi. 
Ma tornando alle stelline: ne ho messe 3 solo perchè comunque mi ero affezionata ai personaggi e la storia è narrata e scritta bene.