★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

ISOLA

Anger - Isabel Abedi

Ed eccomi qui a parlarvi di Anger, nuovo libro di Isabel Abedi. 
Ma prima di tutto ditemi una cosa: che c'entra il titolo con la storia? Rabbia... e tutti i possibili significati di "anger": collera, ira, malignità, sdegno, ecc... sì, un pò di questi sentimenti si provano nel corso della lettura ma fondamentalmente il titolo non è azzeccato per niente... meglio quello originale, cioè Isola: poco originale? Ma almeno è attinente alla trama, visto che essa si svolge su un'isola e il presunto film a cui partecipano i 12 ragazzi s'intitola, appunto, Isola. 
E un'altra cosa: vi sembra che ci sia anche solo l'ombra della distopia? Ero convinta che questo libro fosse un distopico, presumibilmente simile a Hunger games (che ancora non ho letto) o Battle royale... invece è più che altro un "gioco" di sopravvivenza e lo inserirei più nel genere thriller psicologico. 
Chiariti questi 2 punti, dico che la storia è interessante, i personaggi ben caratterizzati, il modo di scrivere buono e, anche se metà libro scorre lento (da una parte ci sta perchè c'è suspense), poi ci sono colpi di scena che non immaginavo e la situazione famigliare di Solo mi ha rattristato... 
Comunque anche se non è originalissimo mi è piaciuto per l'atmosfera enigmatica, il ritmo incalzante e lo stile di scrittura scorrevole e lineare.