★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

Destino e coincidenze.

La pioggia prima che cada - Jonathan Coe, Delfina Vezzoli

...ma cosa siamo? 
Questa, la domanda che si pone Gill alla fine del libro. Io non so rispondere, e voi? 
So solo che il più delle volte gli eventi della nostra vita si susseguono così velocemente che non abbiamo il tempo di riflettere. E poi ci troviamo a rimuginare sul passato... 
E so anche che questo libro mi ha lasciato un'angoscia immensa. Che vita sciagurata, quella di Beatrix, Thea e Imogen! La fine, poi, non me l'aspettavo. Mi ha un pò delusa perchè pensavo che almeno dopo tanto dolore le cose si risolvessero nel migliore dei modi possibili. Insomma, non credevo che mi sarebbe rimasto l'amaro in bocca! Ma forse era solo una mia consolazione, una mia speranza personale che alla fine non si è avverata... 
Cosa siamo? La pioggia prima che cada, ecco cosa siamo. Non esistiamo realmente! 
Troppo pessimismo ma purtroppo è questo quello che mi ha trasmesso questa storia a cui metto 3 stelline per la delusione e l'angoscia che mi ha lasciato... altrimenti sarebbero state anche 5 per lo stile di Coe, le atmosfere misteriose che ha creato, la forza che ha dato a queste donne, la tristezza e la commozione che ho provato(sarà questa una delle idee contraddittorie di cui parla Rosamond?) e i passaggi significativi che mi hanno fatto riflettere.