★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

Stanno stretti sotto i letti sette spettri a denti stretti!

It - Tullio Dobner, Stephen King

Ti ho sconfitto, It! E sai come? Leggendo 1238 pagine in meno di un mese! Tiè! 
No vabbè a parte questa mia soddisfazione personale devo dire che è stata una faticaccia leggere questo libro... e devo anche ammettere che all'inizio avevo più paura della mole del libro che di It :'D 
Poi è arrivato il terrore, l'orrore... è stata una cosa asfissiante perchè non avevo mai provato un senso di soffocamento e nausea(dico sul serio!) leggendo un horror, leggendo pagine infinite di eventi raccapriccianti, vomitevoli... Non poche sono state le mie smorfie di disgusto. E, cavolo, mi sembrava di essere insieme a quel gruppo di ragazzini pronti a sconfiggere il mostro dalle mille facce... 
Ok, dopo questa descrizione del mio stato d'animo dico che la storia in sè mi è piaciuta, ma non posso negare che se ci fossero state 400-500 pagine in meno mi sarebbe piaciuto ancor di più, perchè ci sono troppe descrizioni, parentesi e digressioni che mi facevano perdere il filo del discorso e di cui se ne poteva fare a meno! Per tale motivo non metto 5 stelline, altrimenti sarebbe stato sicuramente così. 
ps. leggere e finalmente terminare il libro è stato come essere stati troppo tempo in un luogo sotterraneo, oscuro e soffocante e ad un certo punto salire, vedere la luce e respirare aria pulita.