★Luisa★

  • Quindi la sconfitta ti dà solo un motivo in più per continuare, eh?

Il vero artista si comporta come un uccello posatosi su un fragile ramo che sente cedere sotto il suo peso ma canta ugualmente perché sa di avere le ali.

Ernani-Il re si diverte-Ruy Blas - Victor Hugo

16-09-14/19-09-14
ERNANI ★★★★★
Primo libro che leggo di Hugo. Non tutti partono dalle sue opere teatrali ma devo dire che Ernani mi è davvero piaciuto, infatti l'ho divorato in 3 giorni!
E' intenso, disperato, straziante.
Il modo di Hugo di trattare i sentimenti d'amore tra Ernani e Donna Sol (che a tratti mi hanno ricordato Romeo e Giulietta di Shakespeare *_*) e la contesa di quest'ultima tra suo zio e il re Don Carlos è morboso, grottesco quasi... ma proprio per questo ho apprezzato tale storia.
E poi, devo ammetterlo, ho un debole per gli Eroi romantici così coraggiosi, tormentati, sfortunati, passionali, maledetti, dannati!
Struggente, davvero. Tra l'altro ci sono tanti passaggi interessanti sulla fedeltà, la vendetta, sull'odio, il tradimento e l'onore che fanno certamente riflettere.
Sì, il dramma romantico è il mio genere.
Comunque lo consiglio sia a chi, come me, non conosce Hugo ma anche a chi lo adora :)
Non rimarrete delusi.

 

"Ah! Ero solo, smarrito, solo davanti a un impero, un mondo disparato che urla, cospira, minaccia:[...] e ti ho gridato: "Da dove debbo cominciare?". E tu mi hai risposto: "Figlio mio, dalla clemenza!"

 

"Chi ha il cuore che sanguina, ha anche buona memoria. L'affronto che, nella sua follia, l'offensore scorda vive e ribolle in petto a chi è stato offeso."

 

18-10-14/19-10-14
IL RE SI DIVERTE ★★★★
"Un re che si diverte è molto pericoloso."

Certo che è pericoloso. Un re che si diverte non pensa minimamente al suo popolo.
Mah, vorrei sapere se nel corso della Storia c'è mai stato un re coscienzioso, clemente, intelligente, coraggioso e leale e non dedito al potere, alla ricchezza e alla lussuria. Mi devo documentare...
Comunque questo è, come Ernani, un dramma vero, reale, intenso e straziante...
Qui troviamo l'amore (sempre un pò ai limiti del grottesco) di un padre, giullare del re, per una figlia che è tutto il suo mondo ma che il re ha disonorato. Si legge proprio il dolore e la disperazione... perchè quella di un re che pensa solo a divertirsi tra feste, sfarzi e donne è una cosa disgustosa e inconcepibile. Infatti le sensazioni che provato durante tutta la lettura sono state proprio disgusto, amarezza, ingiustizia... E' solo una storia, come tante altre, ma si può benissimo applicare alla realtà di quei tempi. Ora capisco perchè i drammi di Hugo non hanno avuto molto successo o sono stati criticati: "semplicemente" perchè quando si tratta di enunciare verità scomode, queste vengono immancabilmente censurate.
In ultima analisi, malgrado lo stile grottesco e morboso a momenti possa risultare asfissiante, io consiglio assolutamente questo libro perchè merita, fa molto riflettere.

 

24-10-14/27-10-14
RUY BLAS ★★★★
Dopo aver finito di leggere questa terza opera struggente e disperata, ho capito una cosa: Victor, tu vuoi farmi morire di strazio! T__T con quei finali così tragici poi, mi dai il colpo di grazia!!!
Sicuramente Ruy Blas mi è piaciuto perchè, come dicevo più su, ho un debole per gli eroi romantici e passionali (e il protagonista qui non è da meno), gli intrighi a cui purtroppo sono costretti a partecipare, la forza e il coraggio e l'amore che ci mettono per difendere la donna amata... però non so fino a che punto. Se anche nei romanzi di Hugo sono presenti la tragicità, il grottesco e la morbosità dei sentimenti che caratterizzano queste 3 opere teatrali, ho seriamente dei dubbi che possa apprezzarli appieno... comunque ci penserò quando dovrò leggerli.
Per ora posso dire che l'autore mi piace e lo approfondirò di certo!